Come Trovare Contatti Professionali

Avere una vasta, coinvolgente rete professionale è importante per la ricerca di un lavoro.
E mantenere una rete professionale significa aggiungere regolarmente nuovi contatti.
Non bisognerebbe aspettare di aver bisogno di cambiare lavoro per inviare il proprio CV ad un selezionatore.
Oggi, i contatti preziosi potrebbero trovarsi già molto vicini a te – potrebbero essere i genitori dei compagni di tuo figlio o amici dei tuoi amici. Quindi come trasformare queste persone da sconosciuti a preziosi contatti per il tuo networking professionale?

Trova buoni contatti
Un efficace network professionale ha una grande varietà di persone al suo interno, compresi coloro che non lavorano nella tua azienda. Quindi, come decidi se qualcuno che hai incontrato ad una festa sia un contatto utile per la tua rete? Se credi che quella persona sia interessante, questa è già una buona ragione per cui dovresti aggiungerla.
Cerca persone attive e appassionate nel loro campo (qualunque esso sia), e che siano/sembrino interessate a ciò che fai. Inoltre, persone che sanno comunicare di solito sono buoni “agganci”, e hanno a loro volta reti in cui potersi inserire.
Resta sempre aperto ad ogni possibilità. Questo significa essere sempre ben predisposto verso gli altri prima di tutto nella vita personale.

Controlla la tua rete
Non ti fermare agli aperitivi o agli eventi. Cerca anche nuovi contatti: guarda i social network dei tuoi amici per vedere se ci sono persone influenti della tua azienda, o persone che lavorano per l’azienda dei tuoi sogni.
Ora – ed è importante – non diventare uno spammer! Ci deve essere una ragione per cui chiedi a una persona di aggiungerti alla sua rete di contatti – per esempio “sono un amico del tuo amico …; Vedo che entrambi abbiamo frequentato la stessa università e lavoriamo nello stesso settore – mi piacerebbe aggiungerti alla mia rete professionale” è una richiesta valida. Come chiedere un colloquio informale (se stai facendo un cambio di carriera). Ma non richiedere connessioni senza ragione.
Certamente, il momento migliore per inviare una richiesta di contatto è quando hai qualcosa da offrire.

Valore dell’offerta
Un networking efficace comincia molto prima che tu abbia bisogno di qualcosa dalla tua rete. Dimostrare che hai qualcosa da offrire è già un buon punto di partenza.
Ogni volta che parli con qualcuno nella tua rete professionale, dovresti chiedere a cosa lui/lei stia lavorando, in questo modo sarai sempre informato dei problemi che i tuoi contatti stanno cercando di risolvere, o dei progetti che stanno seguendo.
Ora pensa a chi vorresti nella tua rete di contatti. La prossima volta che leggerai un articolo, parteciperai ad una conferenza aziendale, o verrai a conoscenza di un posto libero nella tua azienda, pensa non solo alle persone già presenti nella tua rete ma anche a quelle che sono nella lista di contatti che desidereresti avere. Chiediti “chi beneficerebbe di questa conoscenza?” quindi condividila con quelle persone.
Presenta a tua volta persone che possano beneficiare della conoscenza l’uno dell’altro (così avrai aiutato due persone in un colpo solo).
Esiste un altro modo, meno invasivo ma pur sempre efficace per connetterti agli altri: diventa semplicemente proattivo! Cerca i blog dei contatti desiderati, fai dei commenti (ragionati e professionali), retweetta i loro tweet, condividi i loro annunci attraverso la tua rete.

Rimani in contatto.
I tuoi sforzi per avere nuovi contatti saranno sprecati se lasci che la relazione vada sciamando. Un networker efficace è sempre coinvolgente e partecipativo.
Ti sembra troppo? Non dovrebbe – non dovresti impiegare molto tempo. Leggi un libro o un articolo interessante? Chiedi a te stesso a chi altri potrebbe interessare. Stai pianificando di partecipare a una conferenza aziendale o a un evento? Trova il modo per essere più coinvolto.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *