Carte di Credito – Come Funzionano

L’utilizzo della carta di credito per pagare beni e servizi non ha costi per il titolare della carta: è il negoziante a pagare per il servizio. Il titolare della carta paga invece un canone fisso annuo per il rilascio della carta di credito.
Anche per le carte di credito è previsto un massimale mensile di utilizzo, cioè una somma massima di denaro che puo’ essere spesa in un certo mese dell’anno. Per questo motivo le banche propongono carte con diversi massimali: carte con massimali più alti di spesa (e servizi aggiuntivi come assistenza in caso di smarrimento della carta) hanno un canone annuo più alto e vengono solo offerte a clienti in cui l’istituto di credito ripone massima fiducia.

La carta di credito può essere utilizzata anche per prelevare denaro contante, in due modalità
Con il circuito carta di credito, come anticipo contanti. Anche in questo caso l’addebito sul conto corrente viene fatto nel mese successivo al prelievo, nell’unico addebito con gli altri pagamenti fatti con la carta di credito. La funziona anticipo contanti è attiva in tutti i Paesi, ma è costosa, in quanto il cliente paga una spesa percentuale dell’importo in contanti prelevato.

Se la carta di credito è una carta di credito multi-funzione, oltre al circuito della carta di credito (Visa, Mastercard o American Express), allora la carta include anche il circuito Bancomat, che puo’ essere usato per prelevare contanti solo in Italia, e il circuito PagoBancomat.

Abbiamo detto che tutti gli acquisti effettuati in un mese e gli anticipi contante sono addebitati con un unico addebito il mese successivo, se per esempio nel mese di maggio ho effettuato vari pagamenti con la carta di credito per complessivi 1.000 euro, questi 1.000 euro mi saranno addebitati con addebito unico nel mese di giugno.

In realtà da alcuni anni sono in circolazione carte di credito che permettono di rimborsare l’addebito (i 1.000 euro del nostro esempio) non in un’unica soluzione, ma in tante rate mensili, si tratta delle carte di credito revolving, uno strumento sempre più diffuso.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *