Come Ricaricare Carta PostePay

In questa guida spieghiamo come ricaricare una carta PostePay.

Ufficio Postale
La prima possibilità consiste nel recarti direttamente presso l’ufficio postale più vicino, portando la tua carta di identità, il numero di carta da ricaricare, il nome , cognome e codice fiscale dell’intestatario della PostePay da ricaricare (ovviamente anche la somma in denaro che desideri ricaricare).
Probabilmente è il metodo più lungo (in quanto devi fare la fila allo sportello), tuttavia, per velocizzare l’operazione, nell’attesa, puoi chiedere l’apposito modulo di ricarica PostePay e compilarlo durante l’attesa in ogni sua parte.
Consegna il modulo all’operatore, che ti effettuerà la ricarica.
La commissione è di 1 euro, qualsiasi sia la somma da ricaricare.

Sportello ATM Postamat
Puoi recarti in uno sportello Postamat e ricaricare la Postepay selezionando ricarica Postepay dal menù dello sportello.
Si può accedere tramite un’altra PostePay, una carta BancoPosta, o con qualsiasi altra carta del circuito MasterCard, Maestro, Visa e Visa Electron.
Lo sportello provvederà a scaldarti l’importo direttamente da una di esse, applicando una commissione di 1 euro.

Ricarica a Domicilio
Risulta essere stata introdotta relativamente da poco, ma grazie al servizio a Domicilio, puoi ricaricare la tua carta PostePay o quella di chi desideri, stando semplicemente a casa o nel tuo posto di lavoro.
Per accedere a questa possibilità, richiedendo il servizio ai portalettere abilitati, in modo da poter pagare comodamente tramite tutte le carte abilitate Postamat, PostePay, e carte di debito del circuito Maestro.
Oppure puoi semplicemente telefonare il call center delle Posteitaliane al numero 803.160, richiedendo l’appuntamento ad un addetto di Posteitaliane.
Non vi è alcun costo aggiuntivo, solamente la commissione standard di 1 euro.

Ricarica la PostePay Online
Effettua l’operazione direttamente online (Devi avere un account sul sito di Posteitaliane).
Entra nel sito e accedi con i tuoi dati. Una volta loggato, clicca sul link Accedi ai servizi PostePay. Nella nuova pagina che apparirà, nel menu a destra, clicca su Ricarica Carta.
I soldi verranno prelevati da una delle fonti selezionate a tua scelta. Per poter procedere correttamente alla transazione ti verranno richiesti i dati di sicurezza forniti al momento della registrazione

Applicazione di PostePay
Se hai uno Smartphone o un Tablet con sistema operativo iOS o Android, puoi scaricare l’applicazione.
Puoi trasferire il denaro da una PostePay ad un altra o tramite addebito sul conto Banco Posta.

Ricarica tramite Cellulare PosteMobile
Se sei in possesso di un Cellulare con Sim PosteMobile, puoi effettuare la ricarica tramite il menù della propria Sim Card, sottraendo il pagamento direttamente al conto Banco Posta.
La commissione è di un euro.

Ricarica tramite ricevitoria Sisal
Recati in una ricevitoria Sisal con il numero della carta da ricaricare e il codice fiscale del titolare della carta. Puoi ricaricare la carta per un importo minimo di 1 € fino ad un massimo di 997,99 € a operazione.
La commissione è di 2 euro.

Ricarica tramite Tabaccherie
Puoi recarti direttamente in una tabaccheria convenzionata con il numero della carta PostePay da ricaricare e il codice fiscale del titolare della carta. A differenza delle ricevitorie Sisal, si può caricare da un minimo di 1 euro fino ad un massimo di 997,99 euro a giornata (alla Sisal a operazione).
La commissione è di 2 euro.

Per quanto riguarda Paypal Evolution, dal momento che possiede IBAN, la ricarica può essere fatta anche tramite bonifico. Relativamente a questa operazione è possibile vedere questa guida su come fare un bonifico.

Le possibilità sono quindi molte.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *